Codice ATECO Giardiniere: tutto quello che devi sapere

Con la conferma del Bonus Verde per l’anno 2019 la professione del giardiniere, o meglio quella del Master Gardner, sarà sempre più richiesta.  

Quanto sacrificio caratterizza questa appassionante professione che attrae i giovani appassionati? Tantissimo, più di quanto si pensi!

Competenza, fantasia ed arte sono gli ingredienti principali per creare la propria esperienza nel “verde”.

Può trattarsi di una passione o di un lavoro, oppure – più semplicemente – di un lavoro certosino: quello del giardiniere è sì un mestiere antico ma, oggi, occorre tanto studio, continuo aggiornamento e competenze che siano necessariamente precise.

Un giardino, un balcone fiorito o uno spazio interno dedicato alle piante richiedono cura, amore e tempo.

Per questo, la professione del giardiniere è sempre più ambita e promettente per l’anno 2019.

E, allora, se anche tu vuoi intraprendere con continuità e professionalità questa professione, segui attentamente questa guida e scopri come aprire Partita IVA e quale Codice ATECO comunicare e utilizzare.

Professione Giardiniere: chi è costui?

Che si tratti di spazi esterni, interni o di terrazzi poco cambia: la valorizzazione degli ambienti deve essere affidata ad una figura professionale che metta a punto regole precise, frutto di una preparazione propria del mestiere.

Di certo, non basta avere il pollice verde per ottenere i migliori risultati, ma la conoscenza della natura – unita all’amore per la propria professione – è, senza dubbio, il pass per fare delle piante e dei fiori un vero capolavoro.

Oggi, quella del giardiniere è una professione altamente settorializzata e specializzata, che richiede tanto studio, passione, impegno e vocazione.

Rappresenta un’evoluzione del giardiniere “tuttofare” che provvede non solo alla corretta manutenzione di giardini o di balconi privati, ma anche di giardini e parchi pubblici che necessitano di interventi di riqualificazione urbana.

Aziende ed enti pubblici si servono sempre più spesso di “architetti paesaggisti”, moderni giardinieri creativi e “scultori” di preziose opere verdi: si tratta di veri e propri professionisti Freelancer che avviano un processo di ricostruzione naturale del territorio e ricreano ad hoc intere aree e spazi verdi come giardini comunali, parchi, monumenti, aiuole, etc.

Il giardiniere, nell’era 4.0, si serve sia dell’utilizzo del software per il disegno architettonico e per la progettazione di aree verdi, che di attrezzi più squisitamente legati al mondo rurale: cesoie, zappe, trattori, motoseghe, etc.

Se anche tu vuoi intraprendere questa professione con dedizione ed impegno, devi essere in grado di relazionarti con diversi tipi di utenti, e devi essere disposto a fare un lavoro dove la fatica fisica è una costante.

Inoltre, devi sapere che la professione del giardiniere lavora all’aperto in ambienti poco confortevoli, anche quando le condizioni meteo sono piuttosto avverse.

Ecco le prestazioni professionali che dovrai offrire ai tuoi clienti:

  • potatura di alberi e siepi,
    • posa e manutenzione di prati sintetici,
    • recupero dei parchi storici,
    • realizzazione di giardini e spazi fioriti o di spazi verticali,
    • realizzazione di impianti di irrigazione, orti urbani ed agricoltura
    • offerta di tante soluzioni anche per gli spazi interni.

Regime Forfettario Giardiniere

Una volta che hai compreso che quella del giardiniere è la professione più adatta a te, devi valutare la necessità di aprire la Partita IVA.

Per l’anno 2019 potrai optare per quella Forfettaria: si tratta di un’ottima soluzione per chi vuole intraprendere un’attività autonoma, in quanto permette di usufruire di differenti vantaggi contabili e fiscali.

Il primo tra tutti è quello riguardante l’innalzamento dei limiti di fatturato indistintamente per tutte le Attività Economiche a 65.000 Euro annuali.

Dal 1˚ gennaio 2019, questa novità consente l’adesione ad un maggiore numero di Lavoratori Autonomi, con un notevole risparmio di imposte.

Per il Regime Forfettario 2019 è prevista un’unica imposta sostitutiva di aliquota pari al 15%. Inoltre, è prevista la possibilità di applicare un’aliquota agevolata del 5%.

Altri interessanti novità che devi conoscere sono: l’esonero dall’applicazione dell’IVA e l’esonero dall’applicazione della ritenuta d’acconto.

Dato che la professione del Giardiniere richiede l’acquisto di Beni strumentali, devi sapere che per il corrente anno 2019 è stato abolito il limite di spesa.

Fino al 2018, l’acquisto di beni Strumentali rappresentava una causa d’ esclusione.

Il costo complessivo, al lordo degli ammortamenti, degli stessi Beni Strumentali, infatti, non doveva eccedere il limite di 20.000 Euro alla chiusura dell’esercizio.

Piccola parentesi: da pochissimi giorni ho pubblicato il mio secondo libro.

Si chiama Regime Forfettario 2019 ed è un manuale che ti spiegherà tutto ciò che devi necessariamente sapere prima di aprire la tua Partita IVA. Ti spiegherò anche come risparmiare migliaia di Euro in tasse ogni anno. È in vendita esclusivamente su Amazon sia in versione cartacea (14,90 Euro) sia in versione Ebook (9,90 Euro)

Vuoi conoscere meglio il Regime Forfettario?

Regime Forfettario 2020

La prima guida che ti spiega il Nuovo Regime Forfettario anche se non capisci nulla di Fisco

Codice ATECO Giardiniere

Per iniziare un’attività di giardiniere Freelancer devi scegliere il giusto Codice ATECO che classifica la tipologia di attività svolta.

Pe la professione di giardiniere il Codice ATECO corrispondente è il seguente:

81.30.00 – Cura e manutenzione del paesaggio (inclusi parchi, giardini e aiuole)

Con questo Codice ATECO, potrai svolgere le seguenti attività di:

  • realizzazione, cura e manutenzione di aree verdi per: edifici, campi sportivi, acque lacustri e correnti, campi da gioco, aree per solarium,
  • realizzazione, cura e manutenzione di parchi e giardini per: abitazioni private e pubbliche, terreni comunali (parchi), edifici pubblici e privati (ospedali, scuole, ecc.), aree verdi per vie di comunicazione (strade), edifici industriali e commerciali;
  • realizzazione di spazi verdi per la protezione contro il rumore, il vento, l’erosione, etc.

Contributi Previdenziali Giardiniere

Per ottenere le prestazioni pensionistiche alla fine della vita lavorativa da giardiniere, dovrai versare i Contributi Previdenziali.

Essi sono versamenti obbligatori, calcolati in percentuale sul reddito da lavoro, che vengono effettuati verso l’INPS (Istituto Nazionale Previdenza Sociale).

I Contributi Previdenziali da Giardiniere sono fondi che ogni titolare di Partita IVA è obbligato a versare all’Istituto di Previdenza per vedersi erogata la prestazione previdenziale (I Pilastro).

Commercialista per Giardiniere

A questo punto è bene che mi presenti: sono Giampiero Teresi e ho sviluppato un Servizio di Contabilità Online per tutti coloro che svolgono la professione di giardiniere Freelancer in Regime Forfettario.

Sono in grado di offrire, grazie alle mie competenze ed alla mia esperienza acquisita, un servizio altamente specializzato a tariffe molto vantaggiose, svolgendo esattamente le stesse funzioni di un “classico” Studio di Commercialisti.

Dedicare parte del mio tempo all’attività di aggiornamento professionale e di studio della materia è alla base della mia Professione, per questo motivo posso ad oggi definirmi un vero proprio esperto del Regime Forfettario.

I compiti che svolgerò per te sono:

• Apertura della tua Partita IVA

• Gestione della tua Contabilità

• Invio della tua Dichiarazione dei Redditi

• Assistenza Personale 365 Giorni l’anno

Il mio servizio ha un costo di soli € 39 al mese che puoi scegliere di pagare con tre forme di abbonamento diverse: trimestrale, semestrale e annuale.

Se vuoi ricevere ulteriori informazioni, rimango a disposizione per qualsiasi dubbio anche tramite il mio numero di telefono personale: 328 64 81 872

In alternativa, potrai richiedermi una Consulenza Gratuita, ti basterà richiederla sul mio sito www.regime-forfettario.it compilando il forma di contatto con tutti i tuoi dati. Sarò io stesso a richiamarti entro qualche ora e cercherò di chiarire tutti i tuoi dubbi.

P.S. Esiste un gruppo Facebook creato da me, totalmente dedicato al Regime Forfettario. Se vorrai prendervi parte potrai iscriverti in qualsiasi momento, ti basterà cliccare qui 

A presto
Giampiero Teresi

Guarda il Video completo sul Regime Forfettario

Video Regime Forfettario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi maggiori informazioni?
Prenota subito la tua
consulenza gratuita

Per offrire un servizio impeccabile ho deciso di limitare il numero massimo di clienti seguiti e sono vicino al limite.

Per questo motivo accetto solo
3 nuovi clienti ogni mese.

Se sei davvero interessato ti consiglio di contattarmi ora, per evitare attese.