++ AGGIORNATO++ Regime Forfettario 2020: Requisiti, Limiti e Fattura Elettronica

++ Aggiornato al 18 Novembre 2019 ++

In attesa del testo ufficiale della Legge di Bilancio scopriamo in questa guida quali sono le ultime novità sul Regime Forfettario 2020.

Ecco i principali requisiti, i nuovi limiti e le possibili differenze rispetto al Regime Forfettario 2019.

Requisiti Regime Forfettario 2020

Con la Legge di Bilancio 2020 si sono moltiplicate le indiscrezioni sul regime forfettario 2020, e per imprese e professionisti, diventa sempre più difficile comprendere come programmare il tax planning per il futuro avvenire.

Ma niente panico! La “stretta” sulle Partite IVA potrebbe essere meno dolorosa di quanto ipotizzato in un primo momento.

Nonostante i rumors, è sfumata l’ipotesi riguardante il possibile sdoppiamento del regime forfettario, con un doppio regime di computo del reddito imponibile nel caso di adesione o meno all’obbligo di E-Invoice o di fatturazione elettronica.

Sul requisito del massimo fatturato che consente di accedere al Regime Forfettario, rimarrà invariata la Flat Tax fino a 65.000 euro, con applicazione dell’aliquota del 5-15%.

Resterebbe confermata per i lavoratori dipendenti o pensionati la possibilità di poter aprire una Partita IVA nel Regime Forfettario ma soltanto a coloro che possederanno un reddito lordo inferiore a 30.000 euro nell’ anno precedente.

Il limite di reddito lordo pari a 30.000 Euro era già presente nel Regime Forfettario 2018, limite eliminato poi l’ anno successivo e probabilmente reinserito nel Regime Forfettario 2020.

Da verificare soltanto se il possesso di un reddito lordo da dipendente o assimilato, superiore a 30.000 Euro percepito nel 2019, presupporrà l’ inaccessibilità al Regime Forfettario 2020 o soltanto dal 2021 in poi. Su questo tema si attende un parere ufficiale dell’ Agenzia delle Entrate.

E, in merito alla possibile reintroduzione dei limiti per beni strumentali e compensi al personale con soglia massima di 20.000 euro, potrebbe cadere il primo. Potrebbe non esserci infatti alcun limite di spesa per beni strumentali come già accaduto nel 2019.

Non c’è ancora nulla di certo, ma è necessario attendere fino alla fine dell’anno per avere certezze.

Nuovi limiti Regime Forfettario 2020

Ma quali sono i nuovi limiti del Regime Forfettario 2020? Come già anticipato tra le novità più attese per il 2020 per le Partite IVA Forfettarie vi è la conferma della soglia massima fino a 65.000 euro con l’applicazione della Flat Tax del 5-15%.

I nuovi limiti d’accesso al regime forfettario potrebbero essere:

  • limite di reddito lordo da dipendente o assimilato superiore a 30.000 Euro
  • limiti di spese personale 20.000 euro.

E, sul doppio regime? Non sarà più previsto per le Partite IVA con ricavi dai 30.000 euro e fino a 65.000 euro, l’accesso o la permanenza al Forfettario subordinato all’adesione alla fatturazione elettronica. Idea rimossa dalla nuova manovra di Bilancio

Regime Forfettario 2020 Fattura Elettronica

La possibile estensione dell’E-Invoice o della fatturazione elettronica alle Partite IVA Forfettarie ha suscitato qualche dubbio.

In effetti, però, se guardiamo con attenzione ai fatti concreti ci accorgiamo che le aziende committenti prediligono lavorare con freelancer e Liberi Professionisti che emettono la fattura elettronica.

Il Regime Forfettario 2020, nonostante tutto, rimarrà esentato dal’ emissione di fatture Elettroniche verso Privati (Persone fisiche, Liberi Professionisti, Aziende). Rimarrà obbligatoria l’ emissione di fattura Elettronica solo vero le Pubbliche Amministrazioni.

Ti sembra tutto molto complicato? Se dovessi avere bisogno di aiuto posso offrirti una Consulenza Gratuita. Ti basterà richiederla sul mio sito www.regime-forfettario.it compilando il form di contatti con tutti i tuoi dati. Sarò io stesso a richiamarti telefonicamente entro qualche ora e cercherò di chiarire tutti i tuoi dubbi.

Regime Forfettario 2020: cause ostative aumentano

Rispetto all’attuale Regime Forfettario 2019, le cause ostative aumenteranno.

Non potranno accedere al regime forfettario tutti coloro che hanno sostenuto spese per un ammontare eccedente ai 20.000 euro lordi l’anno per dipendente, collaboratori o personale assunto a progetto.

Invece, l’acquisto dei beni strumentali superiori ai 20.000 euro, non sarà un limite introdotto per l’ accesso al Regime Forfettario 2020.

Super forfait: abrogato

Il cosiddetto Super Forfait, disciplinato ai commi da 17 a 22, dell’art. 1 della legge 145/2018, che doveva partire dal prossimo 1° gennaio 2020, è stato ufficialmente abrogato.

Doveva prevedere un regime con imposta sostitutiva al 20% per imprese e professionisti con ricavi/compensi tra i 65.001 euro e i 100 mila euro.

Piccola parentesi: da pochissimi giorni ho pubblicato il mio secondo libro.

Si chiama Regime Forfettario 2019 ed è un manuale che ti spiegherà tutto ciò che devi necessariamente sapere prima di aprire la tua Partita IVA. Ti spiegherò anche come risparmiare migliaia di Euro in tasse ogni anno. È in vendita esclusivamente su Amazon sia in versione cartacea (14,90 Euro) sia in versione Ebook (9,90 Euro)

Vuoi conoscere meglio il Regime Forfettario?

Regime Forfettario 2020

La prima guida che ti spiega il Nuovo Regime Forfettario anche se non capisci nulla di Fisco

Regime Forfettario 2020: e se sono dipendente?

Non possono accedere al Regime Forfettario 2020 anche coloro che, oltre a svolgere la libera professione, posseggono anche un lavoro dipendente, se l’ammontare di questi redditi eccede i 30.000 euro lordi l’anno precedente.

Si ricorda che chi non rientra più nei limiti dovrà passare immediatamente al regime ordinario, poiché le nuove regole non permettono di proseguire con il regime forfettario.

Da verificare soltanto se il possesso di un reddito lordo da dipendente o assimilato, superiore a 30.000 Euro percepito nel 2019, presupporrà l’ inaccessibilità al Regime Forfettario 2020 o soltanto dal 2021 in poi. Su questo tema si attende un parere ufficiale dell’ Agenzia delle Entrate.

Commercialista per Regime Forfettario 2020

Vuoi ricevere maggiori informazioni per aprire la Partita IVA Forfettaria 2020?

Potrai beneficiare di un servizio di Consulenza di grande valore aggiunto, disponibile 365 giorni l’anno.

Nello specifico mi occupo di:

  • Aprire la tua Partita IVA
  • Gestire la tua Contabilità
  • Offrirti la mia Consulenza 365 giorni l’anno
  • Compilare ed inviare la tua Dichiarazione dei Redditi.

Leggi le recensioni di chi ha utilizzato il mio servizio di contabilità.

Il costo di tutto ciò sarà di soli 39 Euro al mese, già comprensivi di IVA, che potrai pagare scegliendo tra tre tipi di piani di Abbonamento: trimestrale, semestrale o annuale.

Se dovessi avere qualsiasi altro dubbio sulla Partita IVA per animatori o se volessi ricevere maggiori informazioni sul mio Servizio di Contabilità Online, richiedimi una Consulenza Gratuita! Ti basterà richiederla sul mio sito www.regime-forfettario.it compilando il form di contatto con tutti i tuoi dati, sarà io stesso a richiamarti entro qualche ora!

P.S. Esiste un gruppo Facebook creato da me, totalmente dedicato al Regime Forfettario. Se vorrai prendervi parte potrai iscriverti in qualsiasi momento, ti basterà cliccare qui 

A presto
Giampiero Teresi

Guarda il Video completo sul Regime Forfettario

Video Regime Forfettario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi maggiori informazioni?
Prenota subito la tua
consulenza gratuita

Per offrire un servizio impeccabile ho deciso di limitare il numero massimo di clienti seguiti e sono vicino al limite.

Per questo motivo accetto solo
3 nuovi clienti ogni mese.

Se sei davvero interessato ti consiglio di contattarmi ora, per evitare attese.