Codice ATECO per Ingegnere: come scegliere quello corretto

Codice ATECO per Ingegnere: come scegliere quello corretto. La professione di Ingegnere Libero professionista, come tutte le libere professioni, ha bisogno dell’apertura di una Partita Iva. Proprio per questo motivo diventa di fondamentale importanza riuscire a capire che Codice ATECO scegliere durante la pratica di apertura della stessa. Non tutti forse sono familiari con le parole “Codice ATECO”, per questo motivo nell’articolo che segue voglio chiarirne il significato e analizzare tutti passaggi necessari per  scegliere quello corretto per la libera professione di Ingegnere.

L’ Ingegnere rientra nel grande insieme delle libere professioni, come tale qualsiasi soggetto che voglia svolgere questa Attività professionale  necessità di aprire una Partita IVA per iniziare ad esercitare.

Una delle procedure più delicate durante questa fase è quella di scegliere il Codice ATECO corretto.

Ma cos’è esattamente il Codice ATECO?

Il Codice ATECO è una classificazione inserita dall’ISTAT che serve a suddividere tutte le diverse tipologie professionali con un Codice univoco. L’ ultima classificazione ISTAT dei Codici ATECO risale al 2007 e scegliere il corretto Codice ATECO consente al soggetto di identificare la propria posizione contributiva e la cassa previdenziale dove potrà pagare i propri Contributi Previdenziali INPS.

L’ Ingegnere però avrà l’obbligo di iscrizione alla propria cassa professionale, INARCASSA, dove sarà vincolato al versamento dei propri contributi INPS, secondo le regole stabilite dalla cassa stessa.

Un altra scelta molto importante che dovrà essere effettuata da un ingegnere Libero Professionista al momento dell’ apertura della propria Partita IVA riguarda il Regime Fiscale di appartenenza. Esisto a questo proposito diversi Regimi ai quali aderire. Uno di questi risulta molto conveniente, specie per gli Ingegneri Liberi Professionisti. Dal 1 Gennaio 2016 è in vigore infatti Un regime che garantisce, nel rispetto di alcune particolari condizioni, notevoli agevolazioni: il Regime Forfettario.

Il più importante vincolo che ogni Ingegnere dovrà essere rispettato per potervi prendere parte è quello del fatturato. Questo infatti dovrà rimanere al di sotto dei 30.000 euro lordi annui. Se questa e le altre condizioni saranno rispettate il Regime Forfettario sarà con certezza il Regime Fiscale più adatto per gli Ingegneri.

Piccola parentesi: da pochissimi giorni ho pubblicato il mio primo libro.

Si chiama Regime Forfettario 2019 ed è un manuale che ti spiegherà tutto ciò che devi necessariamente sapere prima di aprire la tua Partita IVA. Ti spiegherò anche come risparmiare migliaia di Euro in tasse ogni anno. È in vendita esclusivamente su Amazon sia in versione cartacea (14,90 Euro) sia in versione Ebook (9,90 Euro)

Vuoi conoscere meglio il Regime Forfettario?

Regime Forfettario 2020

La prima guida che ti spiega il Nuovo Regime Forfettario anche se non capisci nulla di Fisco

Codice ATECO per Ingegnere: come scegliere quello corretto

Possiamo scegliere due Codici ATECO corretti per la libera professione di Ingegnere; questi sono:

  • 71.12.10 – Attività degli studi di ingegneria
  • 71.12.20 – Servizi di progettazione di ingegneria integrata

Nello specifico con il Codice ATECO 71.12.10 sarà possibile effettuare tutte quelle attività classiche della professione ingegneristica come la progettazione ingegnerizzata (che include tutte le principali branche ingegneristiche) e l’attività di consulenze relative a processi industriali, macchinari ed impianti etc.

Con il secondo Codice ATECO 71.12.20, secondo la descrizione dell’ISTAT, sarà possibile effettuare attività di consulenza tecnica, di progettazione, direzione dei lavori, piani di manutenzione, effettuate in forma integrata tra il campo architettonico ed il campo ingegneristico.

Durante la pratica di apertura della propria Partita IVA esiste la possibilità di inserire anche più di un codice ATECO al fine di fornire una maggiore completezza delle informazioni. Va ricordato però che l’Ingegnere Libero Professionista potrà scegliere un massimo di 6 Codici ATECO. Uno ed uno soltanto sarà però considerato quello principale.

Spero di aver chiarito tutti i tuoi dubbi riguardo al corretto Codice ATECO da scegliere per Ingegnere. Se così non fosse o volessi ricevere chiarimenti riguardo il Regime Forfettario non esitare a richiedere una Consulenza Gratuita presso il mio sito web www.regime-forfettario.it. Ti basterà compilare il form di contatto con tutti i tuoi dati e nel giro di poche ore sarà io stesso a richiamarti per fornirti la mia assistenza.

Richiedi-Consuelnza-Gratuita

Commercialista per Ingegnere

Ho creato un Servizio di Contabilità Online specializzato nel Regime Forfettario per gl’Ingegneri. Posso svolgere tutte le attività del “classico” Commercialista con la differenza che i miei clienti otterranno un Servizio altamente Specializzato nel Regime Forfettario a costi contenuti. Nello specifico mi occuperò di:

  • Apertura della tua Partita IVA
  • Gestione della tua Contabilità
  • Invio della tua Dichiarazione dei redditi
  • Assistenza personale 365 giorni l’anno

Il costo totale del mio Servizio di Contabilità Online è di 39 euro mensili già comprensivi di IVA che potrai tranquillamente pagare scegliendo tra tre metodologie di pagamento diverse: trimestrale, semestrale ed annuale. Per ulteriori informazioni non esitare a richiedere la tua Consulenza Gratuita

Richiedi-Consuelnza-Gratuita

Spero di aver risposto in modo esaustivo a tutte le tue domande, se così non fosse ti ricordo che poi esprimere una tua eventuale considerazione nella sezione commenti presente in ogni mio articolo.

P.S. Ho anche creato un Gruppo di discussione Facebook riguardante il Regime Forfettario, se vorrai prenderne parte, ti basterà cliccare qui  per iscriverti.

A Presto
Giampiero Teresi

Guarda il Video completo sul Regime Forfettario

Video Regime Forfettario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi maggiori informazioni?
Prenota subito la tua
consulenza gratuita

Per offrire un servizio impeccabile ho deciso di limitare il numero massimo di clienti seguiti e sono vicino al limite.

Per questo motivo accetto solo
3 nuovi clienti ogni mese.

Se sei davvero interessato ti consiglio di contattarmi ora, per evitare attese.