Codice ATECO YouTuber

Sei pronto per diventare uno YouTuber di successo? Diventare un nomade digitale è la tua passione? Bene, allora trasformala in un’opportunità di guadagno crescente e redditizia.

Eh sì, con l’avvento dei Social e con la Trasformazione Digitale, ogni anno aumenta il numero di start upper e di imprenditori digitali che decidono di diventare esperti e professionisti di YouTube o YouTuber.

Gli utenti di YouTube cha hanno intenzione di professionalizzarsi e creare prodotti video a diffusione virale sono validi professionisti appartenenti alla generazione dei nativi digitali, che generano entrate monetarie costanti e crescenti.

E, allora, quando è obbligatorio aprire la Partita IVA per YouTubers? Quale Codice ATECO scegliere? Quale regime fiscale scegliere? Continua a leggere questa guida e scopri come intraprendere la professione di specialista di YouTube.

YouTuber: un successo crescente

Il 14 febbraio del 2005 nasceva YouTube, la piattaforma web più famosa per la condivisione dei video (video sharing), nonché il sito che ha avuto il maggior sviluppo nell’ultimo decennio.

Dal 2006 Google ha deciso di acquisire YouTube per la cifra di 1,7 miliardi di dollari.

Un crescente successo quello di YouTube che ha sconvolto il modo di fruire dei video virali che possono essere considerati un vero e proprio tool di comunicazione ad altissimo impatto.

Su YouTube è possibile pubblicare, condividere video e guadagnare dalle pubblicità, oltre che dai click degli utenti.

Il tutto si traduce nella possibilità di trasformare una passione in un vero e proprio giro d’affari grazie questo strumento di Viral Marketing.

Di qui, l’avvento del fenomeno degli YouTuber, utenti di YouTube, che ogni giorno lavorano creando video e contenuti multimediali da postare e condividere su questa piattaforma.

Migliaia e migliaia di YouTuber sono estremamente popolari e godono di una grande reputazione da parte del pubblico che li segue ogni giorno.

Oltre alle cliccate, grazie alla vendita della pubblicità, gli YouTuber si garantiscono un ritorno economico di tutto rispetto.

Ciò conferma che il cosiddetto «Tubo» sia l’unica piattaforma social che può rappresentare una fonte di guadagno per gli utenti che caricano materiale originale. I soldi, ovviamente, arrivano dalle inserzioni pubblicitarie.

Professione YouTuber: quando è obbligatorio aprire la Partita IVA?

Sei un professionista della popolare piattaforma YouTube? Crei professionalmente e con continuità contenuti multimediali virali che fanno il giro del web? Generi entrate costanti? Bene, allora, se hai risposto in modo affermativo a tutti questi quesiti, non devi fare altro che aprire la Partita IVA.

A differenza dei Liberi Professionisti iscritti ad un albo professionale, gli YouTubers non sono iscritti ad alcun albo e non hanno una cassa previdenziale, dovranno aderire quindi all Gestione Separata INPS che permetterà di pagare i propri Contributi INPS in percentuale sul fatturato prodotto, senza alcun costo fisso annuale.

Come ogni altro Freelancer e Nomade Digitale, se anche tu crei e condividi con carattere di continuità i tuoi video sul “Tubo”, allora devi aprire la Partita IVA.

E, qui, sorgono i dubbi. Affidati alla Consulenza di un buon Commercialista che lavora sul web e avrai la possibilità di essere seguito in ogni step per aprire la Partita IVA e svolgere con regolarità la tua professione di YouTuber.

E’ necessario compilare il modello “Apertura Partita IVA AA9“, scaricabile dal sito dell’Agenzia dell’Entrate, che dovrà contenere i dati anagrafici, l’indirizzo, il domicilio fiscale ed il codice fiscale.

Per esercitare con regolarità la tua professione di YouTuber devi scegliere il Codice ATECO corretto, dovrai utilizzare il seguente: 73.11.02 “servizi pubblicitari su web”.

Inoltre, ti ricordo che potrai scegliere il regime fiscale più conveniente ed adatto per espletare con regolarità la tua professione di creatore di contenuti multimediali e virali.

Se sei in possesso di determinati requisiti, puoi optare per il Regime Forfettario 2019.

Professione YouTuber: Regime Forfettario 2019

Con la Legge di Bilancio 2019 tutti i Freelancer e i Lavoratori Autonomi, in possesso di determinati requisiti, possono optare per il conveniente Regime Forfettario, noto anche come Flat tax al 15% per le Partita IVA.

Il primo requisito da rispettare è il limite unico di 65.000 euro di ricavi, calcolato sull’anno d’imposta precedente.

Inoltre, devi rispettare i seguenti requisiti per poter accedere al nuovo regime Forfettario 2019:

  • la nuova attività non potrà rappresentare la mera prosecuzione di un’attività precedentemente svolta, sia in forma di lavoro autonomo che dipendente;
  • non aver esercitato, nei tre anni antecedenti l’inizio dell’attività, attività artistica, professionale, d’impresa, anche in forma associata o familiare;
  • non superare i limiti previsti per il lavoro accessorio, dipendente e per compensi ai collaboratori per progetti;
  • non superare i limiti previsti per l’acquisto di beni strumentali, al lordo degli ammortamenti.

Anche nel caso di esercizio contemporaneo di più attività contraddistinte da diversi codici ATECO, il calcolo del limite di 65.000 euro dovrà essere effettuato in base alla somma dei ricavi percepiti mediante l’esercizio delle attività.

Ad esempio, se svolgi contemporaneamente sia l’attività di Travel Blogger che quella di Instagrammer che quella di Youtuber, il computo del limite di 65.000 euro dovrà essere calcolato in base alla sommatoria delle entrate monetarie percepite.

Vantaggi fiscali Regime Forfettario YouTuber

Se sei in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente, puoi beneficiare di tutti vantaggi fiscali previsti dal Regime Forfettario 2019 che riassumibili qui di seguito:

  • imposta sostitutiva al 5%, 15% a seconda dei requisiti da start-up;
  • esenzione dall’obbligo di fatturazione elettronica che scatterà a partire dal 1° gennaio 2019;
  • esenzione dall’obbligo di dichiarazione, adempimento e versamento dell’IVA;
  • aumento del reddito massimo (fino a 65.000 euro)

Piccola parentesi: da pochissimi giorni ho pubblicato il mio secondo libro.

Si chiama Regime Forfettario 2019 ed è un manuale che ti spiegherà tutto ciò che devi necessariamente sapere prima di aprire la tua Partita IVA. Ti spiegherò anche come risparmiare migliaia di Euro in tasse ogni anno. È in vendita esclusivamente su Amazon sia in versione cartacea (14,90 Euro) sia in versione Ebook (9,90 Euro)

Vuoi conoscere meglio il Regime Forfettario?

Regime Forfettario 2019

La prima guida che ti spiega il Nuovo Regime Forfettario anche se non capisci nulla di Fisco

+100 recensioni di lettori entusiasti.
Il libro che ti insegna tutto quello che devi sapere sul Regime Forfettario.

Costi Commercialista per YouTuber

Hai dubbi? Chiedimi una Consulenza personalizzata e scopri il mio Servizio di Contabilità online a te dedicato.

Mi occuperò di tutto ciò che si occupa generalmente un Commercialista “classico”, ma il costo del mio Servizio sarà di soli 39 Euro al mese se opti per l’abbonamento trimestrale, 36 euro al mese se opti per l’abbonamento semestrale, 33 euro al mese se opti per l’abbonamento annuale.

Se dovessi avere qualsiasi altro dubbio sulla Partita IVA per lavorare con YouTube o se volessi ricevere maggiori informazioni sul mio Servizio di Contabilità Online, richiedimi una Consuelnza Gratuita! Ti basterà richiederla sul mio sito www.regime-forfettario.it compilando il form di contatto con tutti i tuoi dati, sarà io stesso a richiamarti entro qualche ora!

P.S. Esiste un gruppo Facebook creato da me, totalmente dedicato al Regime Forfettario. Se vorrai prendervi parte potrai iscriverti in qualsiasi momento, ti basterà cliccare qui 

A presto
Giampiero Teresi

Guarda il Video completo sul Regime Forfettario

Video Regime Forfettario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi maggiori informazioni?
Prenota subito la tua
consulenza gratuita

Per offrire un servizio impeccabile ho deciso di limitare il numero massimo di clienti seguiti e sono vicino al limite.

Per questo motivo accetto solo
3 nuovi clienti ogni mese.

Se sei davvero interessato ti consiglio di contattarmi ora, per evitare attese.