Regime Forfettario con più Codici ATECO

Prima di aprire la Partita IVA una delle domande più ricorrenti riguarda la possibilità di svolgere più attività contemporaneamente.

Inoltre, come si determina il limite di fatturato nelle Partite IVA in Regime forfettario multiattività?

Quali sono le conseguenze nel caso in cui si superi la soglia massima di ricavi utile per beneficiare del Regime Forfettario 2019?

A tutti i quesiti troverai una valida risposta in questa guida dedicata al Forfettario con più Codici ATECO.

Ecco cosa devi sapere prima di aprire Partita IVA Forfettaria multiattività.

Aprire Partita IVA con più Codici ATECO

Quando si intraprende una professione da Freelancer con impegno e con continuità, è necessario aprire Partita IVA.

E, per procedere con l’apertura della Partita IVA, si deve compilare il modello AA9\12, il quale deve essere inviato telematicamente all’Agenzia delle Entrate dall’interessato o dall’intermediario abilitato (Commercialista).

Si deve scegliere il codice ATECO corretto e corrispondente all’attività professionale espletata dal contribuente/lavoratore autonomo.

Il Modello consente di inserire più codici attività e ogni codice ATECO consente di identificare l’attività di business che il nuovo titolare di Partita IVA svolge principalmente.

Pertanto, con una Partita IVA è possibile svolgere più attività concomitamente: si pensi, ad esempio, ad un produttore locale che produce e commercializza beni.

Oppure, si pensi ad un artigiano che svolge più attività professionali e vende le sue creazioni artistiche online o alla clientela B2B o B2C.

Anche le Partite IVA Forfettarie possono svolgere diverse attività, ma è necessario rispettare le regole concernenti la corretta verifica della determinazione della base imponibile utile per il calcolo dell’imposta sostitutiva e del limite annuo dei ricavi da non superare per permanere nel regime.

Partite IVA con più Codici ATECO: Limite dei ricavi e compensi

Per adottare il Regime Forfettario 2019, il limite di ricavi che un contribuente può percepire è di € 65.000.

Pertanto, per il 2019 vi è un unico limite di fatturato nel Regime Forfettario con più attività, mentre fino allo scorso anno vi erano limiti differenziati a seconda del Codice Attività (ATECO) utilizzato.

Se si svolgono più attività, la partita IVA si basa su più Codici ATECO, ma il limite annuale dei ricavi da rispettare è sempre di € 65.000.

Ecco l’elenco dei limiti di reddito e coefficienti di redditività divisi a seconda del comparto economico:

Settore di attività Soglia dei ricavi/compensi Coefficiente di redditività
Industrie alimentari e delle bevande € 65.000 40%
Commercio all’ingrosso e al dettaglio € 65.000 40%
Commercio ambulante di prodotti alimentari e bevande € 65.000 40%
Commercio ambulante di altri prodotti € 65.000 54%
Costruzioni e attività immobiliari € 65.000 86%
Intermediari del commercio € 65.000 62%
Attività dei Servizi di alloggio e di ristorazione € 65.000 40%
Attività Professionali, Scientifiche, Tecniche, Sanitarie, di Istruzione, Servizi Finanziari ed Assicurativi € 65.000 78%
Altre attività economiche € 65.000 67%

Nel quadro LM del modello Unico il contribuente deve indicare tutte le attività economiche che vengono esercitate, inserendo in ogni riga il codice ATECO di ciascuna di essa con il relativo fatturato conseguito.

Nel caso di Multiattività si devono fare delle distinzioni:

  • attività di settori diversi – compilazione di un rigo per ciascun gruppo di settore,
  • attività dello stesso settore – compilazione di un solo rigo indicando il codice ATECO dell’attività principale e il totale di tutti i compensi percepiti

Il risultato è che si determinano distinti redditi, se vi sono Codici ATECO differenti, e devono essere assoggettati ad imposta sostitutiva del 5% (primi 5 anni) o del 15%.

E’ sufficiente che il Freelancer verifichi il rispetto della soglia massima consentita di fatturato annuo per permanere nel Regime Forfettario.

Piccola parentesi: da pochissimi giorni ho pubblicato il mio secondo libro.

Si chiama Regime Forfettario 2019 ed è un manuale che ti spiegherà tutto ciò che devi necessariamente sapere prima di aprire la tua Partita IVA. Ti spiegherò anche come risparmiare migliaia di Euro in tasse ogni anno. È in vendita esclusivamente su Amazon sia in versione cartacea (14,90 Euro) sia in versione Ebook (9,90 Euro)

Vuoi conoscere meglio il Regime Forfettario?

Regime Forfettario 2020

La prima guida che ti spiega il Nuovo Regime Forfettario anche se non capisci nulla di Fisco

Partite IVA con più Codici ATECO: cosa succede in caso di superamento del limite massimo?

Un quesito molto ricorrente è il seguente: Che cosa succede se si eccede il limite massimo di € 65.000 di ricavi annui?

Se nel precedente regime dei minimi, il solo superamento dei limiti di oltre il 50% dei ricavi nell’anno in corso era tra le cause di una immediata fuoriuscita dal Regime, con il Forfettario tale limite è stato superato.

Infatti, la normativa vigente prevede che, in caso di superamento di ricavi, l’uscita dal regime sia differita all’anno successivo a prescindere dal fatturato prodotto nell’ anno.

In questo caso, si potrà optare solo la Partita IVA Ordinaria; quindi, il contribuente dovrà rispettare i seguenti adempimenti fiscali e contabili: la tenuta dei registri contabili, la Fattura Elettronica, l’addebito IVA, etc.

Partita IVA con più Codici ATECO: Costi Commercialista

Il consiglio che ti voglio dare è quello di effettuare una serie di valutazioni preventive prima di avviare una Partita IVA con più Codici ATECO.

Se hai dubbi, puoi richiedere una Consulenza personalizzata.

Mi occuperò di tutto ciò che si occupa generalmente un Commercialista “classico”, ma il costo del mio Servizio sarà di soli 39 Euro al mese se opti per l’abbonamento trimestrale, 36 euro al mese se opti per l’abbonamento semestrale, 33 euro al mese se opti per l’abbonamento annuale.

Se dovessi avere qualsiasi altro dubbio sulla Partita IVA con più Codici ATECO o se volessi ricevere maggiori informazioni sul mio Servizio di Contabilità Online, richiedimi una Consuelnza Gratuita! Ti basterà richiederla sul mio sito www.regime-forfettario.it compilando il form di contatto con tutti i tuoi dati, sarà io stesso a richiamarti entro qualche ora!

P.S. Esiste un gruppo Facebook creato da me, totalmente dedicato al Regime Forfettario. Se vorrai prendervi parte potrai iscriverti in qualsiasi momento, ti basterà cliccare qui 

A presto
Giampiero Teresi

Guarda il Video completo sul Regime Forfettario

Video Regime Forfettario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi maggiori informazioni?
Prenota subito la tua
consulenza gratuita

Per offrire un servizio impeccabile ho deciso di limitare il numero massimo di clienti seguiti e sono vicino al limite.

Per questo motivo accetto solo
3 nuovi clienti ogni mese.

Se sei davvero interessato ti consiglio di contattarmi ora, per evitare attese.