8 motivi per mettersi in proprio: i vantaggi della libera professione

Chi lo ha detto che mettersi in proprio è una scelta obbligata? Anche se il “posto fisso” è un vero miraggio, mettersi in proprio e lavorare in autonomia è la scelta vincente per realizzare i propri sogni nel cassetto e per cogliere la sfida competitiva.

Ci sono tantissimi lavoratori dipendenti assunti con contratto a tempo indeterminato che ogni anno decidono di svoltare pagina e di intraprendere una professione da Freelancer.

Coronare un sogno nel cassetto e “coltivare” un progetto di vita richiedono una buona dose di intraprendenza, impegno, tempo e … creatività.

Eh già! Ogni imprenditore ha il proprio modo di fare business e di organizzare le risorse a disposizione per fare crescere la propria attività economica.

Mettersi in proprio è una scelta difficile, una vera e propria impresa dato che i rischi sono tantissimi e le responsabilità derivanti dall’apertura della Partita IVA sono innumerevoli.

Per non parlare poi degli adempimenti fiscali, previdenziali e contabili che comporta il contratto a Partita IVA.

E tu che sogno vuoi realizzare? Hai il coraggio di cambiare capitolo nella tua vita professionale? Se hai risposto affermativamente, allora non devi fare altro che continuare a leggere questa guida e scoprirai tutte le informazioni utili che ti serviranno per aprire la tua Partita IVA.

Mettersi in proprio: 8 motivi per farlo

Ti sei stancato di timbrare il cartellino? Il tuo lavoro da dipendente non ti soddisfa più? Non ti senti assolutamente appagato in ciò che fai ogni giorno a lavoro? Allora, è giunto il momento di “spiccare il volo” e di intraprendere la professione di lavoratore autonomo, o meglio, di Freelancer.

Investire il proprio denaro in un’attività, inventare un lavoro “da zero”, trovare nuovi clienti, introitare i guadagni dai propri clienti, battere la concorrenza, pagare le tasse, versare i contributi previdenziali sono vere e proprie sfide per chi lavora in proprio.

Si tratta di una decisione che spesso spaventa e pone tantissimi interrogativi e dubbi sulla convenienza.

Andrà bene? Riuscirò a sbarcare il lunario e a mantenere la mia famiglia? Molti giovani sono dubbiosi e molti over 40enni decidono di compiere il grande passo per intraprendere il cammino della libera professione.

Basta un pizzico di intelligenza, impegno e creatività per trovare un business remunerativo che consente di guadagnare un decoroso stipendio.

Mettersi in proprio comporta non soltanto aspetti spiacevoli, ma anche tanti vantaggi da non sottovalutare.

Cerca di pensare positivamente e non soffermarti solo a calcolare le tasse e i contributi da versare alle casse dello Stato.

Inoltre, pensa che il lavoro autonomo può diventare una buona soluzione per chi desidera uscire da una situazione lavorativa precaria, poco soddisfacente e poco stimolante.

Scopriamo allora i principali 8 motivi che spingono un giovane o un over 40enne ad intraprendere la professione da Freelancer e ad aprire la Partita IVA.

#1. Orario di lavoro più flessibile

Otto ore al giorno in ufficio? Mettersi in proprio ti permetterà di respirare un po’ d’aria e di organizzare in autonomia la tua giornata tra impegni lavorativi, incontri con i clienti, telefonate e tempo libero.

Grazie ad un orario di lavoro più flessibile potrai finalmente dedicarti alla casa e alla tua famiglia, ma occhio a non trascurare gli impegni professionali con i clienti!

Altrimenti addio agli incassi!

Se poi ami il relax e non ti piace una vita routinaria la libera professione è la migliore soluzione per lavorare con il contratto a Partita IVA.

#2. Impegni e professioni nuove e stimolanti

Lavorare in autonomia significa anche potersi diversificare, scoprire nuovi orizzonti e intraprendere nuove professioni stimolanti.

Pensa, ad esempio, ai nomadi digitali: sono tantissimi i giovani e i meno giovani che svolgono l’attività di travel blogger, fotografo, copywriter, social media manager etc. etc.

Mettersi in proprio significa investire sulla propria formazione e “far fruttare” le proprie capacità e skills professionali.

#3. Gestisci il tuo lavoro in autonomia

Non avrai capi o superiori che ti sorvegliano.

Lavorare in autonomia significa essere indipendenti ed essere in grado di gestire al meglio la propria attività economica.

Sarai tu ad organizzare, giorno dopo giorno, la scaletta delle cose da fare e dei clienti da incontrare. Sfrutta la tua creatività ed organizza al meglio e con produttività la tua organizer.

#4. Svolgi la tua attività dove preferisci

Essere autonomi significa anche poter lavorare in qualsiasi luogo senza doversi recare ogni giorno in ufficio.

Se vuoi lavorare da casa tua o trasferirti in un’altra città senza dover cambiare lavoro non avrai problemi nel farlo.

#5. Carpe diem

Cogli l’attimo e non lasciartelo sfuggire! Lavorare in autonomia è la soluzione ideale per cogliere le crescenti sfide provenienti dal mercato e per costruire con successo la tua professione.

#6. Trasforma una passione in un vero lavoro

La tua passione è scrivere o fare fotografie? Perché non trasformare una mera passione in un vero e proprio business?

La motivazione ti guida verso la crescita personale, l’autostima e l’autorealizzazione.

Grazie alla Rete Internet potresti davvero “spiccare il volo” e costruirti un vero e proprio brand.

#7. Controlla i tuoi guadagni

Mettersi in proprio significa anche saper gestire scientemente le entrate e le uscite monetarie.

Dovrai responsabilizzarti e imparare a gestire la liquidità in cassa.

Ricordati che sei imprenditore di te stesso e devi incassare dai tuoi clienti se vuoi sbarcare il lunario e mantenere la tua famiglia.

#8. Aprire la Partita IVA comporta costi più bassi di ciò che pensi

Se aprire la Partita IVA ti fa paura e pensi che possa assorbirti troppe risorse economiche, ti stai sbagliando.

Aprire la Partita IVA Forfettaria è la soluzione vincente che ti permetterà di gestire al meglio le tue entrate monetarie e non dovrai assolutamente avere timore.

Dovrai comunque rispettare le scadenze fiscali, previdenziali e contabili previste dalla normativa vigente.

È giunto il momento che ti spieghi le novità ed i vantaggi derivanti dall’apertura della Partita IVA Forfettaria 2019.

Mettersi in proprio: Apertura Partita IVA Forfettaria 2019

Devi sapere che a partire dal primo gennaio 2019 la Legge di Bilancio ha modificato i requisiti necessari per aprire la Partita IVA e mettersi in proprio.

Infatti, l’unico requisito necessario per rimanere nel Forfettario è non eccedere i 65.000 euro di fatturato annui.

Quali sono i vantaggi della Partita IVA Forfettaria 2019?

Potrai beneficiare dell’esenzione dalla fattura elettronica e dall’IVA, nessuna ritenuta d’acconto, potrai beneficiare delle semplificazioni contabili e flat tax al 5% (per i primi 5 anni di attività) o al 15%.

Se vuoi avere maggiori informazioni leggi questa guida.

Piccola parentesi: da pochissimi giorni ho pubblicato il mio secondo libro.

Si chiama Regime Forfettario 2019 ed è un manuale che ti spiegherà tutto ciò che devi necessariamente sapere prima di aprire la tua Partita IVA. Ti spiegherò anche come risparmiare migliaia di Euro in tasse ogni anno. È in vendita esclusivamente su Amazon sia in versione cartacea (14,90 Euro) sia in versione Ebook (9,90 Euro)

Vuoi conoscere meglio il Regime Forfettario?

Regime Forfettario 2020

La prima guida che ti spiega il Nuovo Regime Forfettario anche se non capisci nulla di Fisco

Mettersi in proprio: Costi Commercialista Partite IVA Forfettarie 2019

Quanto costa il Commercialista per chi desidera mettersi in proprio ed aprire la Partita IVA Forfettaria?

Forse ancora non mi conosci, mi chiamo Giampiero Teresi e nel 2014, per primo in Italia, ho sviluppato un Servizio di Contabilità completamente Online per tutti i titolari di Partita IVA nel Regime Forfettario.

Nello specifico mi occuperò di:

  • Aprire la tua Partita IVA
  • Compilare ed inviare la tua Dichiarazione dei Redditi
  • Gestire la tua Contabilità
  • Offrirti la mia Consulenza 365 giorni l’anno

Il costo di tutto ciò sarà di soli 39 Euro al mese, già comprensivi di IVA, che potrai pagare scegliendo tra tre tipi di piani di Abbonamento: trimestrale, semestrale o annuale.

Se dovessi avere qualsiasi altro dubbio sui Minimali INPS nel Regime Fofettario o se volessi ricevere maggiori informazioni sul mio Servizio di Contabilità Online, richiedimi una Consulenza Gratuita! Ti basterà richiederla sul mio sito www.regime-forfettario.it compilando il form di contatto con tutti i tuoi dati, sarà io stesso a richiamarti entro qualche ora!

P.S. Esiste un gruppo Facebook creato da me, totalmente dedicato al Regime Forfettario. Se vorrai prendervi parte potrai iscriverti in qualsiasi momento, ti basterà cliccare qui 

A presto
Giampiero Teresi

Guarda il Video completo sul Regime Forfettario

Video Regime Forfettario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi maggiori informazioni?
Prenota subito la tua
consulenza gratuita

Per offrire un servizio impeccabile ho deciso di limitare il numero massimo di clienti seguiti e sono vicino al limite.

Per questo motivo accetto solo
3 nuovi clienti ogni mese.

Se sei davvero interessato ti consiglio di contattarmi ora, per evitare attese.