Regime Forfettario Amministratore di Condominio

Vuoi aprire Partita IVA Forfettaria per intraprendere la professione di Amministratore di Condominio? Devi sapere che, con l’approvazione della Legge 220/2012, questa figura professionale è diventata sempre più indispensabile e strategica presso tutti i condomini che contano un numero pari o superiore a 4 appartamenti.

Conosciuto come Building Manager, la figura dell’amministratore di condominio 4.0, alla luce dell’attuale rivoluzione digitale, è un professionista sempre più ricercato che non conosce crisi.  

Amministratore condominiale: requisiti necessari

L’amministratore condominiale è un professionista (o una società di gestione immobiliare) in possesso di Partita IVA.

Ai sensi dell’art. 71 -bis disp. att. c.c., deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • aver conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado;
  • aver frequentato un corso di formazione iniziale e svolgere attività di formazione periodica in materia di amministrazione condominiale.
  • non aver subito condanne per delitti contro la PA, la fede pubblica, l’amministrazione della giustizia, il patrimonio o per ogni altro delitto non colposo per il quale la legge commina la pena della reclusione non inferiore, nel minimo, a due anni e, nel massimo, a cinque anni;
  • godere i diritti civili;
  • non essere interdetto o inabilitato;
  • non risultare iscritto nell’elenco dei protesti cambiari.

La figura dell’Amministratore di condominio può essere esercitata sia dalle persone fisiche che da quelle giuridiche.

Si ricorda che, nel caso di società, i requisiti sanciti dalla normativa devono essere posseduti da tutti i soci illimitatamente responsabili, dagli amministratori e dai dipendenti incaricati di svolgere le funzioni di amministrazione condominiale.

La nomina dell’amministratore condominiale è effettuata dall’Assemblea: è sempre necessaria la maggioranza dei condomini che rappresentino almeno la metà del valore dell’edificio.

Amministratore condominiale: competenze

Quali sono le competenze necessarie dell’amministratore condominiale?

Data la complessità e la multidisciplinaritàdei settori in cui si trova ad operare, l’Amministratore di Condominio deve possedere le seguenti competenze:

  • Finanziarie: riscossione quote condominiali e contributi per manutenzione, erogazione spese e tenuta dei registri; azioni giudiziarie contro i condomini in caso di insoluti, pagamento servizi di pulizia, etc.;
  • Amministrative: vigilanza sul rispetto del Regolamento Condominiale da parte dei condomini, convocazione Assemblea Condominiale e redazione dei verbali, gestione del condominio e degli spazi comuni, etc.
  • Contabili: tenuta della contabilità condominiale (movimenti registrati sia in entrata che in uscita); redazione del bilancio previsionale e rendicontazione delle spese presso l’Assemblea Condominiale.
  • Fiscali: agisce come sostituto d’imposta, deve versare le ritenute d’acconto su prestazioni di lavoro dipendente e/o autonomo e/o occasionale e deve procedere con la presentazione della dichiarazione tramite Modello 770, etc. (N.B: Tale obbligo viene meno nel caso in cui l’amministratore di condominio opta per il regime forfettario!).

Come si può ben capire dal quadro delle competenze, l’Amministratore di condominio è una figura professionale che ha diverse responsabilità.

Diventare un “manager di un condominio” non è una semplice impresa, ma comporta tantissimo impegno e aggiornamento continuo.

Partita IVA Amministratore di Condominio: step da seguire

Giunti a questo punto della guida avrai capito che per intraprendere la professione di amministratore condominiale dovrai necessariamente aprire la Partita IVA.

Dovrai compilare il Modello AA9/12 per i lavoratori autonomi e ditte individuali o il Modello AA7/10 per i soggetti diversi dalle persone fisiche.

Ricorda di allegare il tuo documento d’identità in corso di validità ed affidati ad un Commercialista per espletare ogni step necessario per aprire la Partita IVA e per onorare gli adempimenti amministrativi e fiscali.

Dovrai comunicare il Codice ATECO 68.32.00 – Amministrazione di condomini e gestione di beni immobili per conto terzi. Per maggiori informazioni, leggi questa guida di approfondimento.

Tuttavia, tale professione, non essendo regolata da alcun Ordine Professionale (come accade, ad esempio, per avvocati, medici, ingegneri, architetti, etc.), risponde alla Gestione Separata INPS.

Ogni Amministratore di Condomino avrà quindi la possibilità di poter pagare i propri Contributi Previdenziali INPS in percentuale sul fatturato prodotto, senza quindi nessun costo fisso annuale.

La scelta del Regime Fiscale influenzerà la tassazione e gli obblighi burocratici di ogni Amministratore di Condominio nell’anno di apertura della propria Partita IVA.

Ma, per fortuna, per l’anno 2019 potrai beneficiare di un interessante e conveniente Regime fiscale: il Forfettario.

Regime Forfettario Amministratore di Condominio

Devi sapere che, a partire dal primo gennaio 2019, il Regime Forfettario è ancora più conveniente e smart.

Per scegliere questo regime fiscale devi:

  • percepire ricavi inferiori a 65.000 euro annui;
  • non controllare S.r.l. che svolgono attività analoghe o riconducibili alle amministrazioni condominiali;
  • non possedere quote di partecipazione a società di persone.

Se rispetti questi requisiti, con la Partita IVA Forfettaria, potrai godere di questi benefici:

  • Imposta sostitutiva con Aliquota al 15%, al posto di IRPEF, IRAP, addizionali, etc. o al 5% per i primi cinque anni di attività.
  • Esenzione IVA;
  • Esonero da fatturazione elettronica;
  • Esonero da ritenuta d’acconto;
  • Esonero da studi di settore, spesometro, redditometro, etc.
  • Contabilità semplificata (esonero dalla registrazione delle fatture, etc.).

Piccola parentesi: da pochissimi giorni ho pubblicato il mio secondo libro.

Si chiama Regime Forfettario 2019 ed è un manuale che ti spiegherà tutto ciò che devi necessariamente sapere prima di aprire la tua Partita IVA. Ti spiegherò anche come risparmiare migliaia di Euro in tasse ogni anno. È in vendita esclusivamente su Amazon sia in versione cartacea (14,90 Euro) sia in versione Ebook (9,90 Euro)

Vuoi conoscere meglio il Regime Forfettario?

Regime Forfettario 2020

La prima guida che ti spiega il Nuovo Regime Forfettario anche se non capisci nulla di Fisco

Contributi INPS Amministratore Condominiale 2019

Aprire una Partita IVA nel Regime Forfettario significa avere l’obbligo di versare i propri Contributi Previdenziali all’ INPS.

Questi versamenti rappresentano dei fondi che ogni titolare di Partita IVA è obbligato a versare per ottenere la propria futura pensione, una volta che ti sarai ritirato da mercato occupazionale.

La figura dell’Amministratore Condominiale non è una professione soggetta né ad un Albo, né ad un Ordine Professionale.

Pertanto, è necessario fare riferimento alla Gestione Separata INPS, sezione professionisti: i contributi previdenziali previsti sono pari al 25,72% sul reddito imponibile.

Costi Commercialista Partita IVA Forfettaria Amministratore condominiale

Sei desideroso di aprire una Partita IVA Forfettaria per intraprendere la professione di amministratore di condominio? Scopri il mio Servizio di contabilità online specializzato nel Regime Forfettario.

Un Commercialista “classico” per la gestione della Contabilità di un Contribuente titolare di una Partita IVA nel Regime Forfettario ha una tariffa media impresa tra 1.000 e 1.200 Euro.

Il costo del mio Servizio sarà di soli 39 Euro al mese se opti per l’abbonamento trimestrale, 36 euro al mese se opti per l’abbonamento semestrale, 33 euro al mese se opti per l’abbonamento annuale.

Se dovessi avere qualsiasi altro dubbio sulla Partita IVA forfettaria per Amministratore di Condominio o se volessi ricevere maggiori informazioni sul mio Servizio di Contabilità Online, richiedimi una Consulenza Gratuita! Ti basterà richiederla sul mio sito www.regime-forfettario.it compilando il form di contatto con tutti i tuoi dati, sarà io stesso a richiamarti entro qualche ora!

P.S. Esiste un gruppo Facebook creato da me, totalmente dedicato al Regime Forfettario. Se vorrai prendervi parte potrai iscriverti in qualsiasi momento, ti basterà cliccare qui 

A presto
Giampiero Teresi

Guarda il Video completo sul Regime Forfettario

Video Regime Forfettario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi maggiori informazioni?
Prenota subito la tua
consulenza gratuita

Per offrire un servizio impeccabile ho deciso di limitare il numero massimo di clienti seguiti e sono vicino al limite.

Per questo motivo accetto solo
3 nuovi clienti ogni mese.

Se sei davvero interessato ti consiglio di contattarmi ora, per evitare attese.